LA SAGA DEL DIVIN CAVALIERE CONTINUA…

garnished-gothic-style-font-letter-i-english-alphabets-colors-38517466ntanto il Cavaliere Super Trombato non sapendo che pesci pigliare, apriva al Divin Cavaliere le porte di un’alleanza strategica per battere alle prossime elezioni il Male Oscuro. Il Divin Cavaliere dopo avere distrutto la credibilità del Casato che aveva riposto in lui la massima fiducia e ne era divenuto l’usurpatore, si presentava al Cavaliere Super Trombato con quello che restava del suo esercito.

RIUNIONE DI CARBONARI

Nelle oscure stanze avvenivano incontri e scontri tra il Cavaliere Super Trombato, il Vecchio Cavaliere e il Divin Cavaliere attorniati da strani personaggi dell’una e dell’altra fazione. L’argomento principe per il Divin Cavaliere era il….nulla!!!. “Voi fate che io me ne sto chiuso nel mio mondo dove solo io conto”!!!

 

PERSONE CHE PENSA

Attorno si tentava di parlare del futuro politico del paese e il Divin Cavaliere assorto, guardava nel nulla. La domanda che aleggiava era: “E tu cosa vorresti fare nel futuro amministrativo del paese”? Il Consigliere, la risposta più gettonata.

Quando la domanda veniva rivolta al Divin Cavaliere la risposta mentre contemplava il soffitto era: “Sono a disposizione”!!!

voci malevoli

Dalle malevoli voci del paese intanto trapelava la notizia che il Divin Cavaliere teneva aperti non uno ma ben due forni!!!

NOOOOO!!!! Non è possibile con la correttezza che contraddistingueva il Divin Cavaliere tutto ma non doppiogiochista!!!

E con chi si sarebbe intrattenuto il Divin Cavaliere? Ma proprio con i dissidenti del Gruppo del Male Oscuro!!!

CARBONARI

Nel frattempo il Vecchio Cavaliere riuniva i  fedelissimi del casato e dopo una riunione, il verdetto fu che il Divin Cavaliere non era più gradito per il futuro politico del paese e la strada migliore sarebbe stata quella di un nome nuovo in grado di ricoprire seriamente la carica di futuro candidato per le elezioni del 2021.

Alcuni fedelissimi proposero anche le “Primarie” forse perché non sapevano come annunciare al Divin Cavaliere che non era più gradito e che avrebbe potuto accomodarsi, tanto il “niente” l’aveva fatto.

PULZELLA

In tutta questa storia abbiamo lasciato in un angolo della scena la Pulzella del Divin Cavaliere che stava sempre con gli occhi sognanti a scrutare quelli del Divin Cavaliere in attesa di un segnale sul da farsi.

E pensare che la Pulzella sarebbe stata la persona giusta per ricoprire la carica di futuro candidato. Ma lei non voleva rinnegare il suo idolo.

PAESE

Così la vita politica del paese languiva nella speranza che il Divin Cavaliere si ravvedesse e lasciasse spazio a persone valide per il futuro del Casato e del paese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...