Archivio mensile:maggio 2017

CONSIGLIO COMUNALE……PREFERIBILMENTE PRIMA DEI PASTI….

Nonostante le lamentele ancora una volta il Consiglio Comunale viene convocato prima delle ore 21.00.

Il prossimo, quello del 31 maggio 2017 e’ previsto per le ore 19.30!!!

Considerando che nel mese di febbraio 2017 il Consiglio Comunale era stato convocato per le ore 18.00, nel mese di marzo uno alle ore 18.30 e quello inerente al BILANCIO alle ore 18.00, nel mese di aprile alle ore 19.00, e’ auspicabile che andando avanti di questo passo si arrivi presto a convocare il Consiglio alle ore 21.00.

A meno che la prossima volta l’orario venga fissato per le 19.31, 19.32, 19.33, 19.34 e così via………!!!

A DAIRAGO ORMAI TUTTO E’ POSSIBILE!!!

Visto che e’ stato scelto il mercoledì per le esigenze di qualcuno (crediamo forse per rispettare il JET LAG (lo scompenso temporaneo provocato nel viaggiatore di un volo intercontinentale dal cambio del fuso orario). si riuscirà’ a trovare un’ora adatta (che sia sempre quella) PER RISPETTO ANCHE DEI CONSIGLIERI COMUNALI E DEI CITTADINI DAIRAGHESI???

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE…..

ERAVAMO 4 AMICI AL BAR….

La Commissione Congiunta ( Affari Generali e Servizi alla Persona e Territorio Ambiente (inutile visto che non e’ mai stata convocata)) di giovedi 25 maggio 2017, si e’ svolta all’OSTERIA DEL COMUNE di DAIRAGO.

Tra  ritardi dei componenti di Maggioranza e TRANCI DI PIZZA, si e’ discusso (discusso e’ una parola grossa) di BILANCIO E DI PROGETTO CITTA’ DEI BAMBINI.

Le opposizioni come al solito erano presenti ma assenti (AVREBBERO DOVUTO ABBANDONARE L’OSTERIA SENZA PAGARE IL CONTO) visto che invece di discutere dei problemi amministrativi la Commissione si era trasformata in una farsa.

 Mentre tra il pubblico alcuni cittadini davano lezione di buona opposizione, apparivano misteriosamente alcuni giovani che si qualificavano come componenti di una fantomatica Consulta Giovani.

Sappiamo che un Regolamento su detta Consulta ha fatto la sua apparizione in una precedente Commissione Consigliare Permanente, per poi svanire nel nulla!!!

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE…

ANCORA SULL’ASSEMBLEA PUBBLICA DEL 24 MAGGIO 2017….

A PROPOSITO DELL’INFORMAZIONE….

In merito all’Assemblea Pubblica riguardante il problema dei migranti, l’Osservatore Dairaghese e’ andato a leggere oggi sabato 25 maggio 2017 i giornali che riportano ogni settimana le notizie del territorio e quindi anche di Dairago.

Un giornale riassume la serata con il titolo: “8 MIGRANTI PER DAIRAGO: LI OSPITERANNO I CITTADINI”.

Leggendo l’articolo si parla non solo dell’intervento dell’Amministrazione che ha organizzato il tutto, ma anche di qualche cittadino.

L’articolo lascia pensare che il giornalista (si firma L.R.) fosse presente all’incontro, oppure abbia parlato con qualcuno dei presenti facendosi raccontare il contenuto della serata.

Un altro giornale riassume la stessa serata con il titolo: “DAIRAGO, GRAZIE AL PROTOCOLLO OTTO PROFUGHI INVECE CHE 17”.

Leggendo l’articolo si parla SOLO DELL’INTERVENTO DEL SINDACO E DEI SUOI OSPITI vale a dire la Caritas e la Fondazione dei Padri Somaschi.

Non c’e’ alcun riferimento al pubblico che e’ intervenuto anche con domande e/o considerazioni.

L’articolo lascia pensare che il giornalista (si firma RSF) presente o non presente, sia stato AL SERVIZIO SOLO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE e non dell’informazione e quindi di tutti.

QUESTA E’ L’INFORMAZIONE DI CUI DISPONIAMO IN UN PAESE LIBERO!!!

Al cittadino dairaghese consigliamo di acquistare entrambi i giornali per farsi un’idea di come vanno le cose e quindi di capire il livello d’informazione di cui godiamo a Dairago o, meglio ancora, di partecipare di persona all’Assemblea.

In quest’ultimo caso cioè partecipando, il cittadino risparmierà’ i soldi del giornale e si farà’ veramente una sua idea, di come si affrontano i problemi a Dairago senza affidarsi (o per meglio dire “FIDARSI”) agli altri.

EVVIVA LA TRASPARENZA!!!

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE….

DAIRAGO: UNA CITTADINA VISIBILMENTE IRRITATA…..

Ma i cittadini dairaghesi di buona volontà che hanno partecipato all’Assemblea Pubblica, pensavano veramente e ingenuamente che avrebbero avuto la limpida e sincera possibilità’ di discutere con il Sindaco di una cosi’ importante decisione senza che sotto ci fosse qualche inghippo in stile politica di sinistra?

La liberta’ non dovrebbe essere, secondo la filosofia di sinistra PARTECIPAZIONE?

E i cittadini dairaghesi l’altra sera hanno partecipato fiduciosi di poter dire la propria idea e di offrire la propria collaborazione al fine di decidere al meglio come risolvere questo problema di accoglienza a Dairago.

FINO A QUI TUTTO BENE!!!

Ma veramente allora siamo sempre pronti a pensare male!!! Vedi che anche la sinistra a volte e’ sincera e ha veramente deciso di chiedere la collaborazione dei cittadini dairaghesi e ascoltare seriamente il loro pensiero.

Ma come nelle favole dove tutto e’ bene quel che finisce bene, qui al contrario siamo stati COLPITI DA UNA DOCCIA FREDDA e ora capiamo anche perché’ il Sindaco era cosi’ nervosa durante gli interventi dei presenti, che si prodigavano per CAPIRE, per CONSIGLIARE, e per COLLABORARE al raggiungimento di un risultato CONDIVISO e PARTECIPATO.

E SAPETE PERCHE’???

PERCHE’ IL SINDACO AVEVA GIA’ FIRMATO IL PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER 8 PERSONE SENZA ASPETTARE UDITE UDITE L’ASSEMBLEA PUBBLICA!!!

I cittadini dairaghesi infatti si sono poi lamentati per il ritardo dell’uscita delle locandine, ma soprattutto per non ESSERE STATI CONVOCATI PRIMA DELLA FIRMA!!!

APRITE GLI OCCHI DAIRAGHESI!!!

Avete avuto un altra prova di quale scarsa considerazione abbia l’Amministrazione nei vostri confronti!!!

MEDITATE GENTE MEDITATE!!!

Abbiamo capito che la liberta’ non e’ PARTECIPAZIONE ma IMPOSIZIONE  e come nella migliore tradizione della sinistra COSTRIZIONE!!!

 L’Osservatore Dairaghese e non solo non riesce ancora a capire e dare un senso all’Assemblea Pubblica organizzata dall’Amministrazione Comunale. BAH!!!

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE…

MEGLIO IL PRIVATO O IL PUBBLICO….

Se il privato voleva umiliare il pubblico scegliendo il territorio dairaghese per una “SINGOLAR TENZONE”, ha scelto il luogo giusto.

Torniamo un attimo indietro.

Il 6 gennaio 2017  in via Damiano Chiesa, campeggiava ancora lo scheletro tetro della vecchia fonderia Belotti.

Sulle ceneri di quelle rovine tra il 5 e il 10 giugno 2017 il nuovo TIGROS sarà’ aperto al pubblico compresa la viabilità’, i parcheggi e tutti i servizi.

Di contro ahi noi le dolenti note: AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA ELEMENTARE DI DAIRAGO.

Dopo ben 2 anni e 2 Amministrazioni, siamo ancora qui a sperare di vederla completata per l’anno scolastico 2017/2018.

Ricordiamo che Civica Dairago dava degli incapaci ai rappresentanti della Maggioranza di allora per non avere fatto rispettare i tempi di consegna dell’opera.

Oggi a distanza di un anno dall’insediamento della nuova Amministrazione, nulla e’ cambiato!!!

PRIVATO = 6 MESI

PUBBLICO = 2 ANNI

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE…

UN UTILE CHIARIMENTO…..

Non regge la replica del cittadino dairaghese che a proposito dell’articolo “LO ZIBALDONE DAIRAGHESE” commenta affermando che il titolo riportato su La Domenica (foglio parrocchiale) per quanto riguarda l’evento dell’Assemblea Pubblica non e’ uguale a quello dell’Amministrazione comunale semplicemente perché’ venerdì 19 maggio 2017 non si sapeva ancora il titolo definitivo da inserire.

Ma allora viene spontaneo chiedersi se l’Amministrazione comunale e la parrocchia prima di uscire con documenti ufficiali pasticciati comunicano tra di loro.

Il cittadino dairaghese continua affermando che il titolo sul foglio parrocchiale e’ stato messo solo per informare che prendeva il suddetto foglio dell’evento in programma.

Ma questa a nostro parere non e’ informazione ma un grande pasticcio!!! E’ semplice da capire: in circolazione c’erano due Assemblee pubbliche nello stesso giorno, alla stessa ora e nello stesso luogo.

TITOLO ASSEMBLEA PUBBLICA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE:

“UN’ACCOGLIENZA EQUILIBRATA SOSTENIBILE E DIFFUSA DEI RICHIEDENTI LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE”

TITOLO ASSEMBLEA PUBBLICA DELLA PARROCCHIA:

“DOBBIAMO ACCOGLIERE GLI IMMIGRATI CHE ARRIVANO CON LE BARCHE DALL’AFRICA?”

Per quanto riguarda la richiesta del cittadino dairaghese di non inserire la Parrocchia in contesti politici, vogliamo chiarire che lo scopo dell’Osservatore Dairaghese e’ solo quello di informare in modo obiettivo e il più’ corretto possibile evitando di deformare o strumentalizzare l’informazione su quello che accade sul nostro territorio e nella nostra comunità’.

Se in questo caso la parrocchia e’ coinvolta non possiamo esimerci dal parlarne obiettivamente.

 

 

 

MEGLIO TARDI CHE MAI….

Ieri pomeriggio 23 maggio 2017 dopo la pubblicazione del nostro articolo: “LO ZIBALDONE DAIRAGHESE” sono comparse in alcuni bar del paese in fretta e furia le locandine riguardanti l’Assemblea Pubblica.

Ma ci chiediamo: AD UN GIORNO DALLA RIUNIONE????

Non poteva l’Amministrazione comunale provvedere un po’ prima???

Non tutti i cittadini frequentano i bar. I cittadini non possono essere informati all’ultimo minuto e al bar. E’ come non voler dare la notizia.

Ah gia’ con una mole di manifestazioni cosi’ imponente a discapito dei problemi importanti del paese e della situazione di degrado in cui versa il nostro territorio anche il tempo pieno per amministrare Dairago sembra essere ormai insufficiente.

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE…

 

 

LO ZIBALDONE DAIRAGHESE….

ASSEMBLEA PUBBLICA DI MERCOLEDÌ 24 MAGGIO 2017….

L’Osservatore Dairaghese apprende dal Sito del Comune che mercoledì 24 maggio 2017 si terra’ presso il Salone del Cinema dell’Oratorio, un’Assemblea Pubblica sul tema: “UN’ACCOGLIENZA EQUILIBRATA, SOSTENIBILE E DIFFUSA DEI RICHIEDENTI LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE”.

Dall’informatore parrocchiale si apprende che mercoledì 24 maggio alle ore 21.00 si terra’ presso il Salone del Cinema dell’Oratorio un incontro-dibattito sul tema: “DOBBIAMO ACCOGLIERE GLI IMMIGRATI CHE ARRIVANO CON LE BARCHE DALL’AFRICA”?

PRESUMIAMO TRATTARSI DELLA STESSA ASSEMBLEA.

INNANZITUTTO PERCHE’ NON USARE LO STESSO TITOLO?

Inoltre nei bar del paese ci sono numerose locandine che preannunziano le più’ disparate iniziative; dall’incontro con l’autore, al ricordo di DON MILANI, ma purtroppo non c’e’ l’ombra di un’ASSEMBLEA PUBBLICA a Dairago.

Eppure il tema e’ molto importante e riguarda tutti i cittadini, sia coloro che si recano in Chiesa, sia coloro che non ci vanno; sia coloro che accedono al Sito del Comune come i molti che non hanno uno smartphone o un pc.

EVVIVA L’INFORMAZIONE CHIARA!!!

Da ultimo veniamo a sapere che in base al piano ANCI/Ministero degli Interni, dovrebbero trovare ospitalità’ nella nostra zona, costituita da 22 Comuni e popolata da circa 260.000 abitanti, circa 700 richiedenti la protezione internazionale (di cui 17 destinati a Dairago o il 50% cioè’ 8 o 9 in caso di accettazione da parte del Comune del Protocollo di intesa con il Prefetto di Milano)

WOOHOO!!! E SOTTOLINEIAMO WOOHOO!!! FESTE, SVAGO, MOBILI “GREEN” E PROFUGHI!!!

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE….

MA QUANTO CI COSTI…..

Con la pubblicazione dell’ultima determina di qualche giorno fa, sappiamo ora quanto ci costeranno per il 2017 il Sindaco a tempo pieno e i quattro Assessori.

La cifra complessiva e’ di 54.877,45 Euro.

In dettaglio il Sindaco a tempo pieno ci costerà’ la somma di 21.600 Euro (1800 euro x 12 mesi) a cui vanno aggiunti i contributi per un totale di 8.461 Euro per CPDEL e INADEL e 3.636,45 Euro per IRAP.

Il Vice Sindaco ci costera’ la somma di 6.600 Euro (550 Euro x 12 mesi) e i tre Assessori ci costeranno la cifra di 14.580 Euro (405 euro x 3 x 12 mesi).

Per fortuna che il Sindaco in tempi nemmeno troppo remoti affermava:

“LA POLITICA E’ LA PIU’ ALTA FORMA DI CARITA”

MA FORSE INTENDEVA PER GLI ALTRI!!!

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE….