GIU’ LA MASCHERA…..

LA FAVOLA DI PINOCCHIO…

Qualche settimana fa (precisamente il 3 febbraio) leggevamo su un giornale:

“……una nota di merito e’ invece che nessun Assessore percepisce un compenso, dal momento che e’ stata fatta la scelta di retribuire, con 1.300 Euro al mese, solo il Sindaco.

Politici che lavorano gratis, anche a livello locale, sono davvero merce rara”.

UN PO’ TROPPO FRETTOLOSE LE ULTIME PAROLE……..FAMOSE!!!

Con la delibera di Giunta n.131 del 28 dicembre 2016, viene stabilito definitivamente per il periodo compreso tra il 6 giugno e il 31 dicembre 2016, anche il compenso per il Vice Sindaco e gli Assessori del Comune di Dairago, in aggiunta al gettone di presenza dei Consiglieri comunali per il medesimo periodo.

Il Vice Sindaco e gli Assessori percepiscono ciascuno 200 Euro lordi al mese per il periodo dal 6/6/2016 al 31/12/2016.

I Consiglieri percepiscono 7,27 Euro (al posto del gettone di 14,88 Euro dei precedenti Consiglieri) per ogni loro presenza ai Consigli comunali ed alle Commissioni Consigliari nel medesimo periodo.

La Giunta di Dairago ha deliberato, al fine di rispettare la Legge che prescrive l’obbligo alle nuove Amministrazioni di rideterminare gli oneri connessi con le attività’ in materia di status degli Amministratori locali in modo da assicurare l’invariata della relativa spesa in rapporto alla legislazione vigente.

Riassumendo le varie indennità’ del Sindaco e dei 4 Assessori:

  1. SINDACO PAOLA ROLFI: 1300 Euro al mese lordi più’ 800 Euro al mese circa come oneri da versare al Comune di Vanzaghello a partire dal 1 ottobre 2016 (inizio periodo di aspettativa);

  2. VICE SINDACO EMANUELE BRUMANA: 200 Euro lordi al mese;

  3. ASSESSORE MARCO MAZZETTI: 200 Euro lordi al mese;

  4. ASSESSORE SARA SILVESTRI: 200 Euro lordi al mese;

  5. ASSESSORE LUCA TATEO: 200 Euro lordi al mese.

Chissà’ se gli Amministratori di Dairago invieranno ora al giornale una nota di rettifica (PER TRASPARENZA) perché’ la notizia riportata dal giornale e’ smentita dai fatti (DELIBERA N.131) considerando che gli interessati quando hanno letto l’articolo gia’ conoscevano la verità’ dei fatti perché’ avevano deliberato a fine dicembre 2016 (PER COERENZA)!

E’ IL CASO DI DIRE: LA TRASPARENZA E LA COERENZA SONO DAVVERO UNA MERCE RARA!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...