DAIRAGO…SULL’ORLO DEL BURRONE…

Alcuni cittadini dairaghesi assistendo alla seduta del Consiglio comunale di lunedì 14 Novembre 2022, sono rimasti meravigliati dalla poca considerazione e stima che l’Amministrazione Rolfi riserva ai propri cittadini. Questo comportamento per L’Osservatore Dairaghese non è una novità, visto che lo sottolinea da sei anni.

Fa meraviglia che ci se ne accorga solo ora.

Facciamo presente che oltre a non considerare i cittadini anche le minoranze per il Sindaco Rolfi sono indifferenti. Nessuno viene coinvolto dall’Amminstrazione Rolfi. Il potere decisionale, tutti i provvedimenti, tutte le discussioni, sono tenute nel recinto della Maggioranza, come se all’esterno ci fosse il deserto o degli emeriti imbecilli che non meritano nessuna considerazione. Questo tipo di potere detenuto da un gruppo ristretto tendenzialmente chiuso, omogeneo e stabile che lo esercita nel proprio interesse ha un solo nome: “OLIGARCHIA”.

Ecco alcuni esempi di quello che accade a Dairago:

  • La Consulta Sportiva dopo un anno di Amministrazione non ancora costituita. La motivazione dell’Amministrazione Rolfi: NON SERVE. L’Osservatore Dairaghese fa notare al Sindaco Rolfi che se vuole eliminarla visto che la Consulta Sportiva ha un Regolamento approvato in Consiglio comunale deve portare la discussione proprio in Consiglio e abrogare la Consulta.
  • La Commissione Cultura non esiste più.
  • Il polo sportivo dimenticato comprese le Convenzioni scadute da anni.
  • Regolamento della Casa delle Associazioni inaugurata nel 2016: NON PERVENUTO.
  • PGT (Piano Governo Territorio) scaduto da oltre un anno: NON SE NE PARLA.
  • Illuminazione pubblica: UN PO’ SI E UN PO’ NO da molti mesi.
  • La Consulta Giovani archiviata. La motivazione del Sindaco Rolfi che l’aveva fortemente voluta: NON SERVE PIU’.
  • Le fontane del paese in completo abbandono.
  • Il Parco delle Roggie: Convenzione del Plis con i Comuni di Dairago, Arconate e Magnago scaduta da 2 anni.
  • Piano del Diritto allo Studio: NON PERVENUTO.
  • Inaugurazione della nuova sede ANPI: I Capigruppo di minoranza vengono tacitati dallo stesso Presidente dell’ANPI forse per ordine dall’alto.
  • Scuola Materna: pensate che l’ultimo incontro tra l’Amministrazione Rolfi e il Presidente della scuola materna risale a Giugno 2022. Convenzione scaduta e Commissione Paritetica non pervenuta.
  • Dairago non ha nessuna struttura accreditata per il bonus nidi gratis Regione Lombardia nonostante abbia un asilo nido comunale.
  • Associazione Proloco con una situazione societaria poco chiara e convenzione scaduta.
  • Associazione APAD: Convenzione scaduta.
  • In tutta questa situazione catastrofica per la Maggioranza che ci governa ma soprattutto per i cittadini, è notizia di questi giorni che un Assessore nonchè Capogruppo di Maggioranza rassegna le dimissioni per motivi poco chiari. Poi un giornale riporta che il neo Assessore e la neo Consigliera eletti durante la seduta del Consiglio comunale di lunedi 14 Novembre 2022 incontreranno subito i giovani. Qualcosa non quadra perchè la riunione con i giovani si era tenuta il 12 Novembre 2022.

Dopo tutto ciò non possiamo stare tranquilli con una situazione amministrativa così grave. Se fossi nel Sindaco Rolfi prima che succeda l’irreparabile rassegnerei le dimissioni. Ormai è stato appurato che fare il Sindaco non è un mestiere facile e per farlo si devono avere le capacità.

Solo chi ha rivotato questa Amministrazione non aveva capito che tutto sarebbe franato portando il paese in una situazione di non ritorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...