VIA…..SIAMO SERI…..

L’Osservatore Dairaghese essendo stato tacciato di falsare e inquinare l’informazione, vuole chiarire che per quanto riguarda l’errata comunicazione pubblicata sul Sito del Comune di Dairago inerente al Referendum sulla “Autonomia della Regione Lombardia” (vedi l’articolo dell’Osservatore Dairaghese “Amministrazione dairaghese….in technicolor….), sarebbe stato doveroso da parte dell’Amministrazione comunale, giustificare l’inconcepibile passo falso, pubblicando quattro righe di spiegazione riguardo l’equivoco che ha del grottesco.

D’altra parte capiamo che un capro espiatorio (gli uffici comunali) debba sempre palesarsi.

I politici della nostra cara Maggioranza dovrebbero supervisionare (come accadeva nelle precedenti Amministrazioni), tutto quello che passa all’informazione sul Sito del Comune che ci risulta essere il mezzo istituzionale per offrire un servizio informativo corretto rivolto ai cittadini dairaghesi.

Ma probabilmente i nostri politici di Maggioranza sono troppo impegnati con argomenti più importanti quali le sagre, le grigliate e le vacanze; per cui tutto il peso del lavoro va a gravare quasi totalmente sulle spalle dei dipendenti degli uffici comunali, gia’ carenti di personale.

Facile pert la Maggioranza nascondersi sempre dietro alle spalle larghe e oberate di lavoro dei dipendenti comunali.

L’Osservatore Dairaghese a questo proposito condivide la dichiarazione del Consigliere di Minoranza Federico Dal Cin, il quale su un giornale locale afferma:

“…..La verità e’ che i nostri dipendenti comunali operano continuamente sotto stress e la causa di tutto questo stress e’ l’incapacità assoluta dell’amministrazione di organizzare, di dirigere…….”

Sarebbe stato molto più coerente integrare con notizie corrette il vuoto lasciato sul Sito comunale dalla improvvisa (si fa per dire) rimozione (dopo la nostra segnalazione) del papocchio che era stato erroneamente (speriamo) pubblicato.

Questa e’ un’azione che non fa onore ad una buona Amministrazione come noi la intendiamo.

Saremmo stati felici di complimentarci con politici diversi da quelli che attualmente arrancano a Dairago. Del resto non e’ la prima volta che l’Osservatore Dairaghese ha puntato il dito su errori ai quali poi si e’ rimediato in qualche modo.

Ricordiamo che il compito principale dell’Osservatore Dairaghese e’ quello di “OSSERVARE” quello che combinano e combineranno i nostri Amministratori nei 5 anni di mandato e di informarne i cittadini dairaghesi.

Francamente non poteva passare la notizia di un “Referendum sulle trivelle” in luogo di un “Referendum sull’autonomia della Regione Lombardia).

Allora tanto valeva informare i cittadini che sopra Dairago al posto di un semplice temporale stava per abbattersi un uragano!!!

L’Osservatore Dairaghese non poteva passare sopra ad una simile “SVISTA”

Auguriamoci che l’Osservatore Dairaghese non debba più intervenire in futuro (abbiamo i nostri dubbi) in aiuto di questa a dir poco strampalata gestione amministrativa!!!

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO TRA UNA SALAMELLA E L’ALTRA….SE….

Un pensiero su “VIA…..SIAMO SERI…..

  1. osservatoredairaghese Autore articolo

    Intanto iniziamo ad usare il Lei come ci insegna la buona educazione. Cominci Lei che si nasconde nell’anonimato di un sedicente Angelo Folloni. L’Osservatore Dairaghese non ha Mai diffamato nessuno tantomeno nell’anonimato visto che democraticamente scrive su Facebook mettendoci la faccia. Siamo forse in un regime in cui non si può criticare l’operato di una parte politica? Tra osservare, informare e il termine diffamare che Lei usa c’e’ l’abisso dell’ignoranza del termine. Si renda invece conto delle minacce, offese personali, diffamazione, calunnie di cui Lei fa uso ampiamente nei confronti di alcuni cittadini da Lei apertamente elencati, che chiaramente avranno tutti i motivi loro, per dare battaglia a Lei e non viceversa. Le consigliamo invece di farsi scudo dell’anonimato, di pubblicare i suoi pesanti improperi su Facebook e potrà’ gia’ prendersi una bella vendetta, visti i suoi intenti di
    giustiziere. Le ricordiamo che accuse cosi infamanti possono diventare un pericolosissimo boomerang. Ma forse Lei non ha coscienza dell’arma che ha lanciato, le facciamo anche presente che certe accuse portano diritte alla denuncia e alla querela. Noi non spulceremo nella sua vita privata, ma ci riserviamo di prendere seri provvedimenti nei suoi confronti.
    Ah dimenticavo: il nostro Blog cosi caro e seguito tutti i giorni dai cittadini dairaghesi non verra’ certamente chiuso dalle sue lettere minatorie!!!

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...