Archivio mensile:maggio 2017

L’OSSERVATORE VIENE ASCOLTATO….

Sara’ un caso, ma tutte le volte che l’Osservatore Dairaghese pubblica un articolo come quello di ieri 18 maggio, criticando l’operato dell’Amministrazione, puntualizzando ad esempio che si sarebbe potuto discutere in Commissione il progetto “La città’ dei bambini” e il Bilancio consuntivo, come per incanto oggi 19 maggio viene convocata la Commissione per giovedì 25 maggio ore 21.00, appunto per discutere di detti argomenti.

Ma che poteri ha questo Osservatore???

Forse non sono poteri magici, ma solo BUONSENSO!!!

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE….

GOVERNARE O IMPROVVISARE ???…..

Governare significa guardare in tutte le direzioni e trovare quell’equilibrio socio/economico che non solo non  penalizza nessuna delle parti, ma trova la chiave per comporre il conflitto tra esse e migliorarne reciprocamente le condizioni.

Buon governo significa fare cose utili alla collettività’ al prezzo giusto e non ad ogni costo, altrimenti sono tutti capaci e significa solo fare clientela. Tanto paga sempre pantalone.

Le attuali Giunte di sinistra non sono abituate a subire un giudizio obiettivo su ciò’ che fanno. Spesso il loro operato si basa sul fatto di comprarsi la benevolenza dei cittadini indipendentemente dalla valutazione dei risultati.

Valutare i risultati invece permetterebbe di apportare le opportune modifiche. Nessuno afferma che allora non si deve fare niente per lo svago dei cittadini, ma non si può’ mettere in risalto solo l’immagine e non i problemi del territorio e le relative soluzioni.

Un Sindaco e la sua Giunta, non possono e non devono improvvisare. L’improvvisazione e’ demandata solo agli attori. Se un Sindaco improvvisa significa che ha sbagliato mestiere.

Dairago in questo momento e’ congelato. Non si muove niente. Tutto e’ lasciato al caso e all’improvvisazione. Mentre le settimane trascorrono all’insegna di manifestazioni e incontri di vario tipo, langue l’attività’ politica.

Quando verra’ convocata almeno una Commissione per spiegare il Bilancio consuntivo recentemente pubblicato con determina?

Possiamo capire i problemi tecnici, ma e’ stata pubblicata la delibera di Giunta con il Bilancio consuntivo l’11 maggio.

Si poteva convocare anche una Commissione per spiegarne il contenuto.

L’attivita’ politica non si può’ bloccare a causa di eventuali problemi tecnici.

Ad esempio avendo ritirato durante il Consiglio comunale di inizio aprile il Progetto della Citta’ dei Bambini, perché non si ritrovano le Commissioni per parlarne?

A MENO CHE NON CI SIANO PROGETTI!!!

In tutto ciò’ dobbiamo anche fare un appunto alle opposizioni che come il Gruppo di Maggioranza sono “FROZEN” (CONGELATE). In questo modo si ha l’impressione che le minoranze con il loro immobilismo collaborino con la Maggioranza.

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE….

FESTA DELLA MAMMA….

14 MAGGIO 2017

“Noi non veniamo dalle stelle o dai fiori, ma dal latte materno. Siamo sopravvissuti per l’umana compassione e per le cure di nostra madre. Questa e’ la nostra principale natura”. (Shakespeare)

Auguri dallo staff dell’Osservatore Dairaghese alle MAMME di tutto il mondo; alla tua, alla mia, alla vostra MAMMA e alle MAMME della nostra Dairago.

Che la vita vi sia benigna nel compiere il vostro grande, meraviglioso difficile compito.

AUGURI MAMME!!!

MATER

Erano nostri i giorni

che ti portavi attorno

quell’io non io ancora

attorcigliato seme

che alle tue viscere

si maturava

e mi parlavi parole d’amore

cui non sapevo dar voce

se non per lievi palpiti

e sfrullo d’ali

trasalimenti teneri

del cuore. (Omaggio alle mamme da “Anonimo dairaghese”)

 

 

LA GRANDE BRUTTEZZA…..

MA GUARDA!!!…..MA CHE SORPRESA!!!….

Sul prato di fronte al Municipio di Dairago troneggiano e fanno bella mostra di se (bella e’ a dir poco un eufemismo) quattro tavolette di legno, che paiono riciclate da dismessi bancali.

Certo e’ la moda degli arredi urbani “Green”. Più minimalista di cosi!!!

Ovviamente essendo uno spazio libero incustodito, chiunque puo’ accedervi e a qualunque ora del giorno e della notte. Finalmente anche i ragazzi potranno dedicarsi al gioco libero sul prato comunale quando vorranno (a proposito ma questo arredo urbano “green” e’ omologato? E inoltre nel malaugurato caso di  un infortunio di chi sarà’ la responsabilità’?).

Che cosa accadrà su quei bancali? Possiamo solo dare spazio alla fantasia.

Chissà se di notte folletti e gnomi daranno vita a spassosi baccanali sopra e tra quelle specie di tavoli spuntati quasi per miracolo, usciti dalla bacchetta magica di una dolce Fatina?

MA QUALI PROGRESSI!!!

Non e’ che si stanno finalmente realizzando le FANTOMATICHE OPERE PROMESSE???

L’ispirazione per questo intervento e’ di origine MONTESSORIANA o proviene dai ricordi nostalgici di vetuste feste d’ispirazione politico-sociale???

Certo e’ che se in un anno di amministrazione si e’ riusciti a mettere 4 assi di legno in un prato, i presupposti per una “GRANDE AMMINISTRAZIONE” ci sono tutti!!!

Ma che fine hanno fatto i problemi sollevati e che sembravano urgenti per l’Amministrazione comunale dairaghese?

LE PALESTRE??? BOH!!!

IL REGOLAMENTO DELLA CASA DELLE ASSOCIAZIONI??? BOH!!!

IL RINNOVAMENTO DI PIAZZA FRANCESCO DELLE CROCE??? BOH!!!

LA RISTRUTTURAZIONE DELLA SCUOLA ELEMENTARE??? BOH!!!

LA MANCANZA D’ACQUA A DAIRAGO? BOH!!!

LA STRUTTURA POLIVALENTE PER LA PROLOCO? BOH!!!

IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE CON IL TENNIS? BOH!!!

Si vede che questi interventi, vedendo come procedono le cose, sono diventati per L’Amministrazione: ” COSE DI POCO CONTO” e la priorità’ e’ l’arredo urbano “GREEN”!!!

Naturalmente abbiamo elencato alcuni degli interventi che risultano dormienti nell’agenda della Giunta dairaghese.

IL PROGRAMMA DELL’AMMINISTRAZIONE ROLFI A NOSTRO PARERE SEMBRA SUBIRE UNA MUTAZIONE E CHE SI VOGLIA TRASFORMARE DAIRAGO NEL “PAESE DELLE MERAVIGLIE”

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE….

L’OSSERVATORE COLPISCE ANCORA….

A proposito della Determinazione in cui si parlava del Permesso a Costruire di tipo Residenziale che conteneva dei riferimenti al Centro Commerciale in corso di costruzione, c’e’ stata una MODIFICA DEL CONTENUTO della Determinazione che e’ stata riemessa ieri 11 maggio 2017, variando alcuni aspetti tecnici fermo restando il contenuto ordinatorio.

L’Osservatore Dairaghese ringrazia per le modifiche apportate ed e’ contento per avere contribuito a far emergere la corretta informazione, considerando che e’ importante diffondere notizie corrette.

In tal modo i lettori, la popolazione in generale, possono farsi una esatta idea di che cosa realmente il Comune di Dairago stia facendo.

Restiamo un po’ stupiti e increduli che il nostro Sindaco che svolge il suo lavoro a “TEMPO PIENO” sottolineiamo a “TEMPO PIENO”, non trovi il tempo di controllare cosa accade negli uffici comunali, specialmente quando vengono pubblicati DOCUMENTI UFFICIALI a dir poco “PASTICCIATI”!!!

La trasparenza e’ fondamentale soprattutto per chi si mette al servizio degli altri (utilizzando i soldi dei cittadini).

SAREBBE VIVERE A DAIRAGO SE…..

LA VERITA’……..FA MALE!!!

….ED E’ MOLTO SCOMODA….

L’insostenibile pesantezza di voler sostenere l’indifendibile.

La verità’ e la giustezza non stanno ne a destra ne a sinistra, tantomeno nelle menti schierate per partito preso.

Il cammino dell’uomo e’ fatto di continui aggiustamenti tra il bene e il male, alla continua ricerca del meglio o a volte anche del meno peggio e ringraziamo chi comunque si dedica a questa ricerca.

La forza della verità’ non si può’ fermare nemmeno con le polemiche sterili.

Qualcuno ha accusato l’Osservatore di essere troppo critico, valutando questa posizione solo in senso negativo.

Analizziamo la parola: “CRITICA”:

“Esame a cui la ragione sottopone fatti e teorie per determinare in modo rigoroso certe loro caratteristiche ad esempio nel campo dell’economia, della politica ecc.”

Il filosofo Kant considerava la critica come un “Processo mediante il quale la ragione umana prende coscienza dei propri limiti e delle proprie possibilità”

L’Osservatore convinto della bontà’ del suo lavoro scevro da ogni “PARTIGIANERIA” CONTINUA IMPERTERRITO.

L’AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA ELEMENTARE…..

Una recente comunicazione dell’Ufficio Tecnico, la Determinazione n.139 del 19 aprile 2017, ci informa che si e’ conclusa anche la contabilità’ finale dei lavori (alla data del 30 gennaio 2017).

L’Ampliamento e’ costato al Comune la somma di Euro 768.982,08 (a fronte di una somma iniziale maggiore successivamente scontata per il ribasso della gara) per i soli lavori realizzati dalla ditta appaltatrice.

Di questa cifra la somma di 671.596,55 e’ gia’ stata saldata dal Comune di Dairago in occasione dei vari Stati di Avanzamento lavori (SAL).

Le penali riconosciute da entrambi i soggetti (Comune e ditta appaltatrice) ammontano a 395.000 Euro.

Il Comune di Dairago deve quindi versare alla ditta la somma di Euro 57.885,53 per completare il pagamento.

Al di la’ dei dati tecnici riportati sul sito del Comune chissà’ se l’Amministrazione ha costantemente messo al corrente i rappresentanti dei genitori, che tanto si sono prodigati  in fase di realizzazione, circa la disponibilità’ della struttura.

Si sa che quando si e’ all’opposizione tutto e tutti servono per creare “MASSA CRITICA” per poi immediatamente “SCORDARSENE” quando si governa!!!

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE…..

L’IMPORTANTE E’ DIVERTIRSI…..

E NON PENSARE AI VERI PROBLEMI DI DAIRAGO….

Il programma di maggio:

Volantini diffusi in questi giorni, riassumono il programma delle manifestazioni del mese di maggio organizzate dal nostro Comune.

Dai libri ai giochi ai vari incontri su temi più’ disparati e senza dubbio interessanti.

Ci chiediamo: in questo momento particolare non era il caso di parlare ad esempio anche della Legge in discussione al Parlamento circa la Legittima Difesa gia’ approvata alla Camera molto più’ attuale di una serata dedicata alla Guerra Civile Spagnola, prevista in un incontro organizzato dal Comune???

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE…..

DA UNA DETERMINA PUBBLICATA IN QUESTI GIORNI LEGGIAMO CHE……

E’ intenzione dell’Amministrazione Comunale di Dairago promuovere attività’ ludico-ricreative rivolte ai bambini e ai ragazzi.

A tale scopo si richiama la deliberazione di Giunta Comunale del 5/4/2017 in cui veniva approvato il programma di venti “Aprile Riesistente”.

Si vuole attivare il progetto “Il bambino di Leonardo” che consiste in quattro laboratori creativi ciascuno dei quali prende spunto da uno dei mondi di cui si compone il nostro pianeta ed il fine di questa attività’ e’ favorire un approccio osservativo diretto della Natura che ci circonda.

Per tale progetto si impegna la somma di Euro 867,54 oltre iva 22% (vale a dire la somma di circa euro 1058).

Ci chiediamo: ma cosa c’entra il Bambino di Leonardo con il programma VENTI “APRILE RIESISTENTE”???

CHE CONFUSIONE!!!!

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO SE….

PER NON DIMENTICARE ALDO MORO….

Il 9 maggio del 1978, esattamente 39 anni fa le Brigate Rosse uccidevano l’On.le ALDO MORO, importante uomo politico italiano della Democrazia Cristiana, insieme agli uomini della sua scorta.

L’Osservatore Dairaghese vuole ricordare quel tragico evento per essere in primo luogo vicino a coloro che hanno perso in modo cosi tragico i loro cari.

Vogliamo anche ricordare quel drammatico giorno, perché le nuove generazioni conoscano la storia della nostra cara Italia e quindi coloro che hanno vissuto e perso la loro vita anche per la nostra libertà’.

Oggi si tende a dimenticare ciò che e’ scomodo o non allineato con il pensiero unico dominante, magari parlando di avvenimenti che poco hanno a che fare con la nostra storia.

Il pensiero unico tende ad addormentare le coscienze!!!

Chi si accoda al pensiero unico sarà sempre succube e vivrà una vita mediocre.

Chi ragiona con la propria testa e’ libero e protagonista della propria vita.