ELOGIO DELLA “RAGION CRITICA”….

L’Osservatore Dairaghese e’ orgoglioso di essere stato tacciato di troppa criticità’.

Qui di seguito ne esponiamo il motivo.

In generale la critica compresa quella che si traduce in scritti, si risolve in una interpretazione di fatti, comportamenti e opere dell’uomo e, per sua natura, non può essere che soggettiva, cioè corrispondente al punto di vista di chi la manifesta.

Nel caso dell’Osservatore Dairaghese, la critica si e’ sempre basata su dati obiettivi e quindi facilmente verificabili e quindi l’Osservatore Dairaghese esprime la sua opinione e il suo punto di vista.

Il carattere informativo, formativo e di controllo della critica politica, sottolineandone, altresì, la stretta connessione con il regime democratico, il quale per sua indole e’ portato a considerare non solo utile ma anche necessario il dibattito tra le varie correnti politiche che esistono nel paese (nel senso più ampio della parola) dibattito che non avrebbe senso se nelle assemblee politiche, nei comizi, nella stampa non fosse consentito muovere critiche a coloro che rivestono CARICHE PUBBLICHE.

La critica deve pur sempre riferirsi ad un determinato evento, sia esso artistico, socio politico, storico, culturale, letterario o religioso, ma, per sua stessa natura, consiste nella rappresentazione per l’appunto critica, di quello stesso fatto e, dunque, nella sua elaborazione.

La critica origina progresso: non accettarla e’ come “NON SENTIRE, NON VEDERE, NON PARLARE”!!!

Temere o respingere la critica e’ rifiutare il dialogo, lo scambio di opinioni e di idee.

Nella critica (positiva e costruttiva)  magari severa, c’e’ un implicito invito al confronto, alla riflessione e al dialogo.

La critica e’ spesso un modo per crescere, non possiamo sottrarci al giudizio degli altri quando la nostra attività’ e’ pubblica.

Chi si fossilizza sulle proprie posizioni, spesso rischia di tornare all’era dei dinosauri, i quali pare si siano estinti piuttosto improvvisamente chissà’ se per qualche evento apocalittico o forse più semplicemente per le ridotte dimensioni del cervello.

La cultura del “Gregge” massa amorfa che subisce passivamente senza volere intervenire, anche su decisioni che non condivide.

Non coscienza dei diritti del cittadino o sindrome del “Gregge”

Occorre che il cittadino reagisca “PACIFICAMENTE” con la partecipazione, affinché’ si realizzino gli obiettivi per cui ha votato.

A proposito del popolo: un gregge…. Alekos Panagulis scrive:

“Sempre senza pensare/senza un’opinione propria/Una volta gridando osanna/ e l’altra a morte, a morte”

Alekos Panagulis denuncia l’incondizionata obbedienza del popolo “Gregge” ad ogni autorità’ costituita, ad ogni dogma, ad ogni moda, ad ogni ismo (fascismo, comunismo, sindacalismo, capitalismo, corporativismo….)

E’ questo il problema che qui interessa trattare: sollecitare l’analisi critica verso un comportamento che si e’ soliti intraprendere, cioè essere “GREGGE”!!!

Essere “Gregge” significa essere convinti di aver trovato la verità in assoluto.

Essere “Gregge” significa essere anti per principio, negare a priori che in ogni corrente di pensiero vi sia qualche cosa di giusto, o qualche cosa da cui partire per cercare il giusto.

Nel caso dell’Osservatore Dairaghese e’ che chi viene criticato dovrebbe essere in grado di smontare la critica considerata sempre pretestuosa e di parte.

Una società che rifiuta la critica si incammina verso una comunità del pensiero unico tipico delle “DITTATURE”!!!

QUANDO A DAIRAGO LA MAGGIORANZA SI RENDERA’ CONTO CHE E’ SUO DOVERE INFORMARE I RAPPRESENTANTI DEI CITTADINI.

QUANDO LE MINORANZE A DAIRAGO SI RICORDERANNO DI RAPPRESENTARE IL 60% DEI CITTADINI DAIRAGHESI.

LA POLITICA ALLORA  ANCHE A DAIRAGO COMINCERA’ A DARE I SUOI BUONI FRUTTI!!!

“NON POSSIAMO ESSERE SOGGETTI PASSIVI DELLA STORIA”!!! (Alekos Panagulis)

SAREBBE BELLO VIVERE A DAIRAGO TRA UNA SALAMELLA E L’ALTRA….SE….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...